Decorso Post-Operatorio

Home/Decorso Post-Operatorio

Convalescenza

Dopo 2 settimane dall’intervento chirurgico
Se la guarigione delle ferite chirurgiche è avvenuta regolarmente, è il momento di rimuovere i punti di sutura e di poter fare la doccia (si consiglia di evitare l’acqua molto calda).

Ad un mese dalla dimissione
E’ prevista la visita di controllo cardiochirurgica, che si puo effettuare sia in regime di convenzione con il S.S.N sia in regime di Libera Professione Intramoenia. In questo caso il paziente può scegliere di effettuare la visita specialistica di controllo con il chirurgo che lo ha operato Durante questo controllo il cardiochirurgo valuta lo stato di cicatrizzazione delle ferite chirurgiche, il risultato a breve termine dell’intervento e prende visione degli esami effettuati.

A chi telefono per prenotare la visita di controllo ?
Al CUP 089 672104 in regime di convenzione con il S.S.N.
Alla Segreteria di Cardiochirurgia 089 673101 in regime di Libera Profesione Intramoenia.

Fino alla sesta settimana dall’intervento chirurgico
Si consiglia di non esercitare forza o trazione sullo sterno, mentre è in fase di guarigione (almeno un mese). Evitare di trainare, spingere o tirare qualsiasi oggetto di peso superiore a 5 Kg per sei settimane dopo l’intervento. Ciò include portare bambini in braccio, sollevare borse, passare l’aspirapolvere o spostare mobili.
E’ possibile eseguire:
a.lavori domestici leggeri: spolverare, apparecchiare la tavola, lavare le stoviglie, piegare la biancheria;
b.giardinaggio leggero: invasare e potare piccole piante;
c.Altre attività: cucito, lettura, cottura dei cibi, salire le scale, piccoli lavori meccanici, fare shopping, andare al ristorante o al cinema,andare
in chiesa, camminare, guardare gare sportive, fare cyclette (con i limiti indicati dal medico).

Dopo sei settimane
E’ possibile eseguire:
a.lavori domestici più pesanti: passare l’aspirapolvere, spazzare i pavimenti, fare la lavatrice;
b.giardinaggio: falciare l’erba, rastrellare le foglie;
c.stirare, viaggiare, pescare, fare aerobica soft, portare cani al guinzaglio guidare l’automobile, andare in barca.

Dopo tre mesi
Dopo una visita cardiologica approfondita è possibile eseguire:
a.ritorno al lavoro;
b.lavori domestici pesanti: pulire i pavimenti;
c.giardinaggio pesante: spalare la neve, zappare;
d.giocare a calcio, tennis, bowling, golf, andare a caccia, in bicicletta, correre, guidare la motocicletta, tirare pesi, nuotare, fare sci nautico, fare immersioni subacquee.

[/fusion_builder_column_inner]